Twitter Facebook Linkedin

Vuoi viaggiare in treno con il tuo amico a quattro zampe? Sui nostri treni puoi!

Cani di piccola taglia, gatti e altri animali domestici (custoditi in un trasportino che non superi le misure di 70x30x50) possono viaggiare gratuitamente in prima e seconda classe, su tutte le categorie di treno e nei livelli di servizio Executive, Business, Premium e Standard. Puoi portare con te un solo trasportino.

Anche i cani più grandi possono accompagnarti nel tuo viaggio! Ogni passeggero può infatti trasportare un cane di qualsiasi taglia – purché tenuto al guinzaglio e munito di museruola – acquistando un biglietto alla metà del prezzo previsto per un biglietto di seconda classe/standard per la tratta desiderata:

  • sui treni IC ed ICN sia in prima che in seconda classe;
  • sui treni Frecciabianca,  Frecciarossa e Frecciargento, in prima e seconda classe e nei livelli di servizio Business e Standard. Sono esclusi il livello di servizio Executive, Premium, la Working Area, l’Area del silenzio e i salottini;
  • sui treni Regionali con esclusione dell’orario dalle 7 alle 9 del mattino dei giorni feriali dal lunedì al venerdì;
  • nelle carrozze letto, nelle carrozze cuccette e nelle vetture Excelsior, per compartimenti acquistati per intero.


Per i viaggi nel mese di agosto puoi acquistare il biglietto per il tuo cane al prezzo fisso promozionale di 5 euro
.

Il biglietto può essere acquistato presso le biglietterie di stazione, le self service, le agenzie di viaggio abilitate, chiamando il Call Center e, per i viaggi sui treni nazionali, anche su questo sito.

Attenzione: non dimenticare di avere con te il  certificato di iscrizione all’anagrafe canina  e il libretto sanitario (per i cani dei cittadini stranieri, è necessario il “passaporto del cane” in sostituzione di entrambi i documenti) da esibire al personale di bordo. Senza questi documenti, sarai sanzionato con una multa e costretto a scendere alla prima fermata.

Il cane guida per le persone non vedenti viaggia gratuitamente su tutti i nostri treni  senza alcun obbligo.