Torna Su / Back to top Torna Su / Back to top

Emissione della fattura e del documento fiscale

  • Emissione fattura

    Per acquisti su sito e app

    Puoi richiedere la fattura  durante l’acquisto e il cambio di un biglietto  selezionando, prima del pagamento, l’opzione “Voglio/Richiedi la fattura”. Per richiederla:

    • indica il tipo di fattura (con Partita IVA o con Codice Fiscale);
    • inserisci i dati di fatturazione o usa un profilo di fatturazione già salvato selezionandolo dall’apposito elenco (per profili con codice fiscale) o ricercandolo tramite P.IVA. Se non ne possiedi uno, clicca su “Crea un nuovo profilo” ed inserisci i dati richiesti nell’apposito form;
    • conferma i dati di fatturazione inseriti o associati ad un profilo già registrato, cliccando su “Usa questo profilo”.
       

    In caso di problemi tecnici puoi richiedere l’emissione della fattura  entro e non oltre le ore 24 del giorno dell’acquisto tramite la funzione Emissione Fattura/Ristampa documento fiscale.

    Attenzione: l'emissione della fattura richiesta non è immediata ma avviene solo dopo la validazione da parte dell'Agenzia delle Entrate.

    Per acquisti su altri canali di vendita

    Per acquisti al FRECCIAClub, FRECCIADesk, agenzie di viaggio, biglietterie, call center e punti vendita autorizzati, la fattura deve essere richiesta prima dell’acquisto.

    Per acquisti alle Self Service, la fattura deve essere richiesta contestualmente all’acquisto oppure in biglietteria entro le ore 24 del giorno di acquisto.

    In caso di problemi tecnici puoi richiedere l’emissione della fattura  entro e non oltre le ore 24 del giorno dell’acquisto tramite la funzione Emissione Fattura/Ristampa documento fiscale.

    Per acquisti a bordo dei treni Trenitalia, la fattura deve essere richiesta entro le ore 24 del giorno successivo all’emissione del titolo di viaggio, cliccando qui.

    Per acquisti sul canale EMV contactless, la fattura deve essere richiesta entro le ore 24 del giorno di acquisto, cliccando qui.

  • Come visualizzare la fattura o il documento fiscale

    Una volta completato il processo di validazione da parte dell’Agenzia delle Entrate, puoi recuperare la tua fattura nelle modalità di seguito descritte: 

    • direttamente dalla tua Area Riservata/Crediti e Fatture del sito o nella sezione Le mie fatture dell’app, se hai acquistato con un’utenza registrata;
    • tramite la funzione Emissione Fattura/Ristampa documento fiscale;
    • via PEC o, alternativamente, presso il sistema del tuo intermediario, se hai indicato un indirizzo della PEC o il Codice Destinatario nel tuo profilo di fatturazione;
    • all’interno del tuo cassetto fiscale del sito dell’Agenzia delle Entrate, se non hai indicato una PEC o il Codice Destinatario;
    • tramite questo form per acquisti effettuati a Bordo treno e tramite il canale EMV contactless.
       

    In ogni caso, puoi sempre verificare lo stato della fattura richiesta tramite il form Visualizza Stato Fattura.

  • Cosa fare se la fattura è stata scartata

    Puoi verificare se la fattura è stata scartata durante il processo di validazione da parte dell’Agenzia delle Entrate:

    • nella tua Area Riservata/Crediti e Fatture o nella sezione Le mie fatture dell’app, per acquisti con utenza registrata
    • tramite il form Visualizza Stato Fattura:
      • inserendo nel campo ID Titolo il Numero Titolo (in caso di treno nazionale) oppure il Codice Biglietto (in caso di treno regionale), che trovi sul pdf del biglietto in alto a destra e il Codice Fiscale o Partita Iva, in base al profilo di fatturazione utilizzato per l’acquisto; 
      • inserendo, se hai acquistato a bordo treno, Serie e Numero del biglietto e Codice Fiscale oppure Partita IVA, a seconda del profilo di fatturazione utilizzato per l’acquisto.
         

    Se la fattura è stata scartata e non è stato possibile correggerne i dati, scrivi a fatturazioneonline@trenitalia.it, indicando come oggetto " Fattura scartata " e riportando i seguenti dati:

    • Data di acquisto
    • Numero Titolo/Codice Biglietto a seconda che si tratti di treno nazionale o regionale o Serie e Numero (per acquisti effettuati a bordo treno)
    • Partita IVA oppure Codice Fiscale, a seconda del profilo di fatturazione utilizzato.
       

    Non appena validata dall'Agenzia delle Entrate, la potrai visualizzare secondo le modalità descritte nella sezione "Come visualizzare la fattura o il documento fiscale".

  • Come modificare un profilo di fatturazione, inserire la tua PEC o il Codice Destinatario

    Puoi modificare i dati di fatturazione di un profilo con Codice Fiscale o con Partita IVA già registrato, o inserire la tua PEC (o in alternativa il Codice Destinatario), utilizzando la funzione “Gestisci Profili di Fatturazione” disponibile nella sezione Profili di fatturazione della tua Area riservata.

    Nel caso di profilo con Partita IVA, puoi modificare solo l’indirizzo e inserire/modificare la PEC o il Codice destinatario di un profilo già esistente. Se hai bisogno di modificare anche l’intestazione, elimina il profilo da correggere, inseriscine uno nuovo con i dati corretti e salva il profilo. Lo potrai usare sempre ricercandolo per numero di Partita IVA.

  • Come richiedere l’annullamento di una fattura/nota di credito

    Nel caso di rimborso o cambio biglietto per il quale è stata emessa la fattura, verrà generata in automatico una nota di credito.
    Puoi visualizzare le note di credito accedendo alla sezione Crediti e Fatture della tua area riservata sul sito, o nella sezione Il mio profilo/Le mie fatture dell’app, o tramite il form Emissione fattura/Ristampa documento fiscale se hai acquistato senza registrazione.
    Nel caso in cui la nota di credito non sia stata emessa, o vuoi chiedere l’annullamento di una fattura, puoi farne richiesta inviando una mail all'indirizzo fatturazioneonline@trenitalia.it entro le ore 24 del giorno della richiesta di rimborso o cambio del biglietto.
    La mail dovrà avere per oggetto " Richiesta nota di credito" e riportare i seguenti dati:

    • Codice PNR o Codice Biglietto (per i treni regionali) del viaggio rimborsato o cambiato
    • Costo del biglietto
    • Data del rimborso
    • Importo del rimborso
    • Numero identificativo della fattura
    • Nome, Cognome o ragione sociale
    • Partita IVA o Codice Fiscale
    • Indirizzo, numero civico, città, provincia e CAP
    • Recapito telefonico.
       

    Per le richieste non corredate dei dati indicati, non sarà possibile procedere all’emissione della nota di credito.
    Dopo aver verificato che ci siano le condizioni per l'emissione, provvederemo all'invio all’Agenzia delle Entrate per la validazione.

  • Cosa fare se i dati di intestazione della fattura non sono corretti

    Se la fattura emessa riporta dati di fatturazione non corretti procedi come segue:

    • modifica il profilo di fatturazione inserendo i dati corretti tramite la funzione di Gestione profili di fatturazione dalla tua area Riservata, se hai un'utenza registrata;
    • invia una mail a fatturazioneonline@trenitalia.it inserendo come oggetto “Fattura errata” e riportando i seguenti dati:
      • il numero identificativo della fattura errata
      • PNR /codice titolo
      • Nome, Cognome o ragione sociale
      • Partita IVA o Codice Fiscale
      • Indirizzo, numero civico, città, provincia e CAP
      • Recapito telefonico
         

    Procederemo con l’annullamento della fattura errata, tramite nota di credito, e l’emissione di una nuova fattura che, dopo la validazione da parte dell’Agenzia delle Entrate, troverai nel tuo cassetto fiscale.