Torna Su / Back to top Torna Su / Back to top
Facebook Twitter Linkedin

Indennità per ritardo del treno

Un temporaneo blocco dei nostri sistemi, causato dalle necessarie verifiche alla rete aziendale dopo l’attacco informatico avvenuto nei giorni scorsi, potrebbe generare ritardi nella gestione di reclami, rimborsi, indennizzi e istanze di conciliazione.
Stiamo lavorando per ripristinare le funzionalità dei sistemi nel minore tempo possibile.
Ci scusiamo per gli eventuali disservizi.

  • Indennità per ritardo superiore ai 59 minuti per tutti i treni nazionali

    In caso di ritardo in arrivo superiore ai 59 minuti Trenitalia ti corrisponde un’indennità pari al:

    • 25% del prezzo del biglietto per un ritardo compreso tra 60 e 119 minuti;
    • 50% del prezzo del biglietto per un ritardo di almeno 120 minuti;


    L’indennità sarà corrisposta a tua scelta:

    • con un bonus per acquistare entro 12 mesi un nuovo biglietto;
    • in contanti per pagamenti effettuati in contanti;
    • mediante il riaccredito per pagamenti effettuati con carta di credito.


    L’indennità ti spetta anche nel caso di biglietti acquistati in tutto o in parte con altro bonus da indennità ed è calcolata rispetto al prezzo complessivo dell'intera soluzione di viaggio*.


    *La soluzione di viaggio è proposta dai sistemi di vendita Trenitalia, e può contemplare l'utilizzo di uno o più servizi del trasporto nazionale in combinazione tra loro ("biglietto globale") e/o in combinazione con uno o più servizi del trasporto regionale ("biglietto globale misto"), acquistati contestualmente. Sono esclusi i treni del servizio internazionale o di altra impresa ferroviaria.  Ai fini del calcolo dell'indennità viene considerato l’orario di arrivo dell’intera soluzione di viaggio e, per i treni Regionali, l’orario di arrivo del treno selezionato in fase di acquisto. 

  • Indennità per ritardi compresi tra 30 e 59 minuti per le Frecce

    In caso di ritardo in arrivo dei treni FrecciarossaFrecciargento e Frecciabianca, compreso tra i 30 e i 59 minuti, Trenitalia ti riconosce come indennizzo un bonus pari al 25% del prezzo del biglietto che potrà essere utilizzato entro 12 mesi per l’acquisto di un nuovo biglietto.

    Il Bonus non si cumula con l’indennità riconosciuta in caso di ritardo superiore a 60 minuti né con indennità di altra tipologia.

  • Quando e come chiedere l’indennità per i treni nazionali

    Puoi richiedere l'indennità decorse 24 ore dall’effettuazione del viaggio e fino a dodici mesi successivi alla data in cui si è verificato il ritardo  o dalla scadenza dell’abbonamento (del pass o delle altre specifiche tessere), nelle seguenti modalità:

    • compilando l’apposito web form disponibile su questo sito;
    • su questo sito, solo per i biglietti acquistati on line o su app, utilizzando la funzionalità “Richiedi Indennizzo”  disponibile dopo aver richiamato il dettaglio del viaggio o dall'area riservata;
    • all’agenzia di viaggio che ha emesso il biglietto;
    • presso qualsiasi biglietteria;
    • al Call Center, solo per i biglietti acquistati  tramite il Call Center o su questo sito e app.

  • Indennità per ritardo per i viaggiatori del trasporto regionale

    Nel caso di ritardo tra il luogo di partenza e il luogo di destinazione indicati sul biglietto di corsa semplice, a tariffa 39, 39/AS e “biglietti globali misti”, è possibile chiedere un’indennità pari al:

    • 25% del prezzo del biglietto in caso di ritardo compreso tra 60 e 119 minuti (tale indennità è riconosciuta per biglietti pari almeno a €16,00);
    • 50% del prezzo del biglietto in caso di ritardo pari o superiore a 120 minuti (tale indennità è riconosciuta per biglietti pari almeno a €8,00).

     

    La richiesta di indennità può essere inoltrata esclusivamente per biglietti in cui è indicata l’origine e la destinazione.

    Puoi chiedere l'indennità compilando il modulo disponibile in biglietteria e su questo sito, spedendolo per posta alla Direzione Regionale/Provinciale competente per la località di destinazione del viaggio, entro e non oltre 1 anno dall’evento, allegando il biglietto in originale obliterato alla partenza e all’arrivo o, in caso di biglietto elettronico, la stampa cartacea in Pdf.

  • Indemnisations en cas de retard d’un train

    Parce que malgré tous nos efforts, il y a parfois des imprévus, Trenitalia indemnise les retards des trains à partir de 30 minutes. 

    Les indemnisations en cas de retard

    Pour les retards à l’arrivée compris entre 30 et 59 minutes, Trenitalia vous indemnise de 25% de la valeur du billet en bon d’achat. Ce bon d’achat a une validité de 12 mois.

    Au-delà de 60 minutes de retard, Trenitalia applique le règlement (CE) n° 1371 / 2007 du 23 Octobre 2007 qui prévoit une indemnisation de : 

    • Pour les retards compris entre 60 et 119 minutes : 25% du prix payé pour le billet relatif à ce trajet. 
    • Pour les retards supérieurs ou égaux à 120 minutes : 50% du prix payé pour le billet relatif à ce trajet. 
       

    Aucune indemnité n’est prévue si le passager avait connaissance du retard avant l’achat du billet. 

     Comment faire une demande d’indemnisation en cas de retard à l’arrivée ?

    Vous pouvez nous faire parvenir vos demandes d’indemnisation 

    Votre demande devra nous parvenir au plus tard 12 mois après la date du voyage.  
    Vous recevrez une réponse sous 30 jours à compter de la réception de la demande.