Viaggia tra Giovinazzo e Bari con i treni regionali

Le immagini utilizzate sono rappresentative dei luoghi raggiungibili in treno lungo la tratta comunicata.

Giovinazzo è l’ideale per una passeggiata pomeridiana piacevole e tranquilla nel piccolo ma incantevole borgo medievale a pochi minuti di viaggio in treno da Bari. 
Attraversando piazza Vittorio Emanuele II con l’originale fontana dei Tritoni, ci si imbatte nell’arco di Traiano, in onore dell’imperatore che eresse le mura difensive. L'arco delimita l’accesso al centro antico dove tappe imperdibili sono la maestosa Cattedrale che custodisce l’icona bizantina della Madonna di Corsignano e la Chiesa dello Spirito Santo che al posto del tetto presenta un gruppo di trulli.
Il lungomare all’imbrunire si anima di ragazzi che popolano le serate della frizzante vita turistica della cittadina.

Numero di collegamenti giornalieri:

  • da Bari Centrale verso Giovinazzo: 35 collegamenti nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì, 18 il sabato e 9 nei festivi
  • da Giovinazzo verso Bari Centrale: 32 collegamenti nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì, 18 il sabato e 9 nei festivi

A partire dal 22 luglio fino al 25 agosto, l’offerta verrà rimodulata per l’estate; verifica i nuovi orari sul motore di ricerca.

Suggerimenti di viaggio:

  • treno RV 22312 in partenza dal lunedì al venerdì da Bari Centrale alle 17.08, arrivo a Giovinazzo alle 17.29 fino al 22 luglio e dal 25 agosto;  
  • treno R 12572 in partenza il sabato e la domenica domenica (e dal lunedì al venerdì dal 22 luglio al 25 agosto) da Bari Centrale alle 17.20, arrivo a Giovinazzo alle 17.41;
  • treno R 12479 in partenza tutti i giorni da Giovinazzo alle 23.11, arrivo a Bari Centrale alle 23.36 (non circola dal lun al sab dal 22 luglio al 25 agosto).

La frequenza è di 2 treni ogni ora nei giorni feriali.
Costo biglietto da Bari Centrale a Giovinazzo: a partire da 1,40 € per gli adulti, gratuito per i ragazzi fino a 10 anni non compiuti.