Torna Su / Back to top Torna Su / Back to top

Lazio In Tour

Hai tra i 16 e i 25 anni? Viaggi gratis

Torna, anche quest’anno “Lazio in Tour”, l’iniziativa che – con il contributo della Regione Lazio – consente ai giovani tra i 16 e i 25 anni residenti nei comuni laziali di scoprire le bellezze del Lazio viaggiando gratis per 1 mese sui treni Regionali di Trenitalia e sui bus di Cotral.

  • Iscriviti alla LAZIO YOUth CARD scaricando l’App LAZIO YOUth CARD sul tuo smartphone e registrati in pochi click!
  • Inserisci il numero della tua LAZIO YOUth CARD e attiva LAZIO in TOUR
  • Ottieni il QR CODE che sarà il tuo titolo di viaggio per i 30 giorni successivi all’attivazione
  • Mostra il QR code all’atto della salita a bordo del treno, presentandoti al Personale di bordo
  • Scopri le meraviglie del LAZIO!
     

A chi è dedicata?
Ai giovani iscritti all’APP LAZIO YOUth CARD fra i 16 e i 25 anni compiuti residenti nei comuni del Lazio. 

Quando si usa?
Si può viaggiare per 30 giorni a partire dall’attivazione dell’APP nel periodo tra il 1° luglio ed il 15 settembre 2022.

Come?
Esclusivamente via APP. All’atto della salita a bordo dei treni, presentati al Personale di bordo e mostra il QR code generato dall’APP. In caso di mancata esibizione del QR code, dovrai corrispondere l’importo del biglietto e la soprattassa (Irregolarità ed abusi della Tariffa N.39/8/LAZIO delle Condizioni di Trasporto).

Dove è valida?
Su tutti gli autobus e tutte le linee regionali dei treni di seconda classe nell’ambito dei confini amministrativi territoriali e di competenza della Regione Lazio (escluse quindi le linee ATAC, la Metropolitana, la Roma Lido, il Leonardo express, Civitavecchia express e tutti i servizi di trasporto eserciti da altre imprese che Trenitalia vende congiuntamente ai propri - es. Ciampino Airlink - e le stazioni fuori dai confini regionali).

Scopri al seguenti link l’elenco di treni di competenza della Regione Lazio: Treni del “Contratto di Servizio” tra Trenitalia e la Regione Lazio

Per ulteriori info consulta il sito www.regione.lazio.it