Al mare con i Treni Regionali

  • Campania
    Agropoli

    Sapri

    Cicerone la definì la “Piccola gemma del mare del Sud”, e fu meta dl Grand Tour e di tanti noti viaggiatori tra Settecento e Ottocento. In particolare dell’eroe Risorgimentale Carlo Pisacane con un gruppo di Mazziniani per la Spedizione di Sapri.
    Da percorrere il noto Sentiero dell’Apprezzami l’asino, antica mulattiera un tempo utilizzata da mercanti e viandanti come strada di connessione tra Sapri e Maratea, e oggi itinerario turistico che si snoda a picco sul mare per circa 3 chilometri. Nel periodo estivo, oltre alla visite guidate e passeggiate anche a dorso d’asino, il sentiero è cornice spettacolare ed unica di eventi culinari e degustazioni gastronomiche. Un’occasione unica per celebrare il famoso polpo alla Luciana, nome dato dai vecchi pescatori di Santa Lucia.

    Collegamenti con Napoli, Cosenza, Paola, Salerno.

    Numero di collegamenti giornalieri:

    • 28 treni dal lunedì al venerdì (da/per Napoli n. treni 13 all’andata e 13 al ritorno)
    • 31 treni il sabato (da/per Napoli n. treni 15 all’andata e 16 al ritorno)
    • 30 treni nei giorni festivi (da/per Napoli n. treni 19 all’andata e 18 al ritorno)


    Costo del biglietto da/per Napoli a partire da € 10,50

    Policastro

    Centro storico che può vantare una delle più antiche cattedrali campane e un castello Bizantino del VII secolo. Le mura cingono buona parte del borgo medievale e attestano diverse fasi storiche.
    E per gli amanti della natura imperdibili le escursioni organizzate nel Parco del Cilento, nell’oasi naturalistica del WWF, nelle Grotte del Bussento e a Morigerati, dove ci si diverte a fare torrentismo e canottaggio nelle gole del Bussento.
    Il golfo di Policastro è caratterizzato da baie, spiagge nascoste e antichi sentieri sul mare. Uno dei luoghi più gettonati per gli amanti della movida è Marajò Lido, dove trascorrere una giornata all’insegna del mare e sole e divertirsi a suon di musica fino a notte inoltrata.

    Collegamenti con Napoli, Cosenza, Paola, Sapri, Salerno.

    Numero di collegamenti giornalieri:

    • 33 treni dal lunedì al venerdì (da/per Napoli n. treni 14 all’andata e 13 al ritorno)
    • 40 treni il sabato (da/per Napoli n. treni 15 all’andata e 15 al ritorno)
    • 38 treni nei giorni festivi (da/per Napoli n. treni 18 all’andata e 16 al ritorno)


    Costo del biglietto da/per Napoli
     a partire da € 10,50

    Agropoli

    Nelle giornate in cui il cielo è più terso dal promontorio a picco sul mare si possono vedere Capri e Punta Campanella. Ed è proprio la posizione geografica, arroccata su di una rupe, da cui Agropoli prende il proprio nome, ovvero Acropolis –  città alta.
    Sul promontorio si erge il Castello Angioino Aragonese, impianto di epoca bizantina. E a scendere lungo il litorale ci si imbatte nelle magnifiche spiagge del Cilento, la baia Trentova, Patrimonio Unesco dell’Umanità. Un gioiello bianco che spunta dal mare di Agropoli. Acque cristalline, sabbia fine e il famoso scoglio che dà il nome a tutta la Baia. Legenda narra che in una delle grotte sotto lo scoglio furono trovate trenta uova di gabbiano o di tartaruga marina.

    Collegamenti con Napoli, Cosenza, Paola, Sapri, Salerno.

    Numero di collegamenti giornalieri:

    • 34 treni dal lunedì al venerdì (da/per Napoli n. treni 13 all’andata e 14 al ritorno)
    • 41 treni il sabato (da/per Napoli n. treni 15 all’andata e 16 al ritorno)
    • 39 treni nei giorni festivi (da/per Napoli n. treni 19 all’andata e 18 al ritorno)


    Costo del biglietto da/per Napoli a partire da € 7,80

    Ascea

    Ascea, l’antica Velia, ha dato i natali a Parmenide e a Zenone. Immancabile una passeggiata nel borgo e poi una visita nell’area archeologica di Elia – Velia.
    E poi, come non bastasse, c’è il suo splendido mare. Una giornata trascorsa a nuotare nei pressi della Scogliera e poi una passeggiata lungo il Sentiero degli Innamorati, immersi nel verde della macchia mediterranea. Un luogo ideale per chi voglia farsi un altro tuffo e un altro ancora nelle acque cristalline di questo meraviglioso tratto di costa, per poi riprendere la passeggiata, fino a raggiungere i resti della Torre del Telegrafo. E perché no, concludere una ricca giornata di natura, mare e cultura con una visita al Museo del Paradosso.

    Collegamenti con Napoli, Cosenza, Paola, Sapri, Salerno.

    Numero di collegamenti giornalieri:

    • 34 treni dal lunedì al venerdì (da/per Napoli n. treni 13 all’andata e 14 al ritorno)
    • 41 treni il sabato (da/per Napoli n. treni 15 all’andata e 16 al ritorno)
    • 41 treni nei giorni festivi (da/per Napoli n. treni 19 all’andata e 18 al ritorno)


    Costo del biglietto da/per Napoli a partire da € 8,80

  • Lazio
    Santa Marinella

    Santa Marinella

    Scopri la città di Santa Marinella, "La perla del Tirreno".
    La località balneare del Lazio, a poca distanza da Roma, è un vero paradiso naturalistico.
    Meravigliosa è la sua costa: piccole calette di sabbia dorata si alternato a tratti di spiaggia rocciosa. Le favorevoli condizioni climatiche la rendono una meta ideale per gli amanti degli sport d'acqua come surf, windsurf, vela, immersioni e pesca subacquea.
    Mentre, per chi pratica il trekking e il birdwatching, è d’obbligo una tappa alla Riserva Naturale Regionale di Macchiatonda, una delle poche aree protette del litorale laziale.

    Numero di collegamenti giornalieri:

     

    Lun-ven

    Sabato

    festivi

    Roma Termini – Santa Marinella

    37

    31

    19

    Santa Marinella – Roma

    36

    31

    18


    Collegamenti utili:

    • treno 12238 (Roma Termini 9:42 – Santa Marinella 10:53) nei prefestivi
    • treno 12263 (Santa Marinella 19:40 – Roma Termini 20:48) nei prefestivi e festivi

     

    Costo del biglietto: Roma - Santa Marinella: 4,60€ per gli adulti. 2,30 € per i ragazzi fino a 12 anni. Bimbi fino a 4 anni non compiuti viaggiano gratis

    Formia

    A Formia si respira la storia! Visita il centro storico della cittadina: le sue origini risalgono all'epoca romana, ne sono traccia il Cisternone, una delle più grandi strutture idrauliche romane, l’antico teatro e l'anfiteatro, recentemente venuto alla luce. 
    Se sei amante della natura, non puoi perderti Gaeta, il suo azzurro golfo ed il Parco Regionale Riviera di Ulisse, un’area protetta che affaccia direttamente sul golfo.
    Tutti coloro che vogliono concedersi una pausa ristoratrice in acque limpidissime, partono per le Isole Pontine. Il richiamo della loro bellezza, gli ottimi collegamenti, i porticcioli e un'accoglienza senza pari, fanno di queste isole di pescatori una meta ambita del divertimento.
    Perché non parti anche tu? Dalla stazione di Roma Termini, in circa 90 minuti raggiungi la stazione di Formia – Gaeta da dove potrai proseguire via mare verso Ponza o Ventotene e godere appieno di uno degli arcipelaghi più belli d’Italia.

    Numero di collegamenti giornalieri:

     

    Lun-ven

    Sabato

    festivi

    Roma Termini - Formia

    28

    26

    19

    Formia -  Roma Termini

    29

    27

    18


    collegamenti utili:

    • Treno 12213 (Roma Termini 09:36 -Formia-Gaeta 11:07) nei prefestivi e festivi
    • Treno 2396 (Formia-Gaeta 18.38- Roma Termini 20:24) nei prefestivi               
    • reno 12276 (Formia-Gaeta 16.50 - Roma Termini 18:24) nei festivi


    Costo del biglietto: 
    Roma – Formia: 8,40 € per gli adulti, 4.10 € per i ragazzi fino a 12 anni. Bimbi fino a 4 anni non compiuti viaggiano gratis

    Anzio e Nettuno

    Nel cuore dell'Agro Romano, a pochi passi da Roma, sorge Anzio, splendida località di villeggiatura, nota come luogo di ristoro già all’epoca dei romani: nel Parco Archeologico di Anzio è possibile ancora oggi scorgere le rovine della Villa probabilmente appartenuta a Nerone.
    Anzio è stata la culla di antiche civiltà, innumerevoli resti e reperti sono oggi esposti al Museo Civico Archeologico.
    Tra i gioielli storici più belli, spicca il Teatro Romano, risalente agli anni dell'Impero, di cui oggi è possibile ammirare solamente i resti a testimonianza la sua originaria grandiosità.
    Anzio è un polo culturale e turistico, dotato di un raro fascino naturalistico. Tra le bellezze del territorio vi è, senza dubbio, la Riserva Naturale Regionale Tor Caldara, un'area naturale pressoché pianeggiante, caratterizzata da numerose piccole sorgenti sulfuree, che si estende fino al mare al di sopra di una falesia di circa 15 metri. Qui, nel punto più alto, si erge la torre che dà il nome alla riserva.
    Famosissima, infine, la spiaggia delle Grotte di Nerone, con le sue sabbie dorate e le scenografiche falesie a picco sul mare.

    Ancora pochi minuti in treno e si raggiunge Nettuno, tra le più rinomate località di mare del Lazio. Con una vasta scelta di strutture ricettive stabilimenti, al proprio centro vanta un incantevole borgo storico, tra i cui vicoli i piazzette i turisti si riversano di giorno e soprattutto di sera, attratti dalla vasta scelta di locali e ristoranti.
    Il borgo, cinto da alte mura interrotte da torri risalenti al 1300, ospita palazzi che meritano di essere visitati, tra una passeggiata in spiaggia e un aperitivo al porto. Dal Palazzo Baronale, residenza della famiglia Colonna, al Palazzo Doria – Pamphilj. Da non perdere anche la Collegiata di San Giovanni Battista, edificata Medioevo e ricostruita nella prima metà del 1700.
    Pochi passi fuori dal bordo, passeggiando sul lungomare di Nettuno e si raggiunge l’imponente Forte San Gallo, fortezza costruita per volontà di Cesare Borgia nei primi anni del 1500.
    Durante il periodo estivo, nelle proprie sale si tengono mostre e spettacoli musicali, spesso serali, regalando al visitatore un’esperienza suggestiva e magica.

    Numero di collegamenti giornalieri:

     

    Lun-ven

    Sabato

    festivi

    Roma Termini – Anzio – Nettuno

    21

    17

    10

    Nettuno – Anzio -  Roma

    21

    18

    10


    Collegamenti utili:

    • treno 12163 (Roma Termini 9:42 – Anzio 10:48) nei prefestivi e festivi
    • treno 12190 (Anzio 20:12 – Roma Termini 21:18) nei prefestivi
    • treno 12222 (Anzio 20:08 – Roma Termini 21:18) nei festivi


    Costo del biglietto: 
    Roma – Anzio/Nettuno: 3,60€ per gli adulti. 1,80 € per i ragazzi fino a 12 anni. Bimbi fino a 4 anni non compiuti viaggiano gratis

  • Liguria
    Sanremo

    Sanremo

    Vista dall’alto Sanremo è lunga e stretta, adagiata in un’insenatura naturale, tra le colline e il mare.
    La città vecchia, detta la Pigna, è addossata alla montagna per cercare riparo dalle incursioni di pirati. Mentre la zona moderna, che si è sviluppata negli anni verso il mare, ospita rinomati alberghi, edifici in stile Liberty e un doppio filare di palme lungo Corso Imperatrice.
    Nota per i suoi fiori, il Festival della Canzone Italiana, il ciclismo ed il suo storico Casinò, Sanremo è anche luogo di mare.
    Le acque nei sui dintorni si prestano a sport acquatici quali il surf, il windsurf e allo spettacolare whale watching. Durante la stagione estiva ci si può infatti imbarcare su una motonave alla scoperta del Santuario Internazionale dei Cetacei, per vedere da vicino delfini, capodogli e stenelle nel loro ambiente naturale.

    Numero di collegamenti giornalieri:

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    Milano - Sanremo

    5

    5

    6

    Sanremo - Milano

    8

    9

    8

    Il costo del biglietto da Milano Centrale a Sanremo è di 22,45€ per gli adulti e 11,25 € per i ragazzi fino a 12 anni.

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    Torino - Sanremo

    13

    12

    13

    Sanremo - Torino

    14

    15

    17

    Il costo del biglietto da Torino Porta Nuova a Sanremo è a partire da 17,80 € per gli adulti e 8,90 € per i ragazzi fino a 12 anni.

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    Genova - Sanremo

    14

    10

    10

    Sanremo - Genova 

    16

    11

    11

    Il costo del biglietto da Genova Piazza Principe a Sanremo è di 12,00 € per gli adulti e 6,00 € per i ragazzi fino a 12 anni.

    Alassio

    Detta anche Città del Sole, Alassio è nota per il suo celebre Muretto, con le sue oltre mille piastrelle di ceramica, su cui sono impresse le firme di musicisti e artisti di fama internazionale prima tra tutte, in ordine di tempo, quella apposta nel 1951 dallo scrittore statunitense Ernest Hemingway.
    Alassio è anche casa della più grande collezione d’Europa di Agapanthus, le cui ben 350 varietà diverse sono raccolte nei suggestivi Giardini di Villa della Pergola.
    Le spiaggia di Alassio si caratterizzano per la loro sabbia finissima e bassi fondali, a ricordare le spiagge tipiche dei tropici. E gli stabilimenti balneari offrono, tra i tanti servizi, le ceste da spiaggia, peculiari sedie a sdraio in vimini, per offrire protezione dal sole e dal vento.

    Numero di collegamenti giornalieri:

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    Milano - Alassio

    5

    6

    7

    Alassio - Milano

    8

    8

    8

    Il costo del biglietto da Milano Centrale ad Alassio è di 20,55 € per gli adulti e 10,30 € per i ragazzi fino a 12 anni.

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    Torino - Alassio

    13

    12

    14

    Alassio - Torino

    14

    14

    16

    Il costo del biglietto da Torino Porta Nuova ad Alassio è a partire da 14,60 € per gli adulti e 7,30 € per i ragazzi fino a 12 anni.

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    Savona - Alassio

    23

    19

    21

    Alassio - Savona

    24

    20

    21

    Il costo del biglietto da Savona ad Alassio è a partire da 4,90 € per gli adulti e 2,50 € per i ragazzi fino a 12 anni.

    Finale Ligure

    Una passeggiata per il borgo marinaresco di Finale Ligure inizia da Piazza Vittorio Emanuele II, il salotto della città di mare, con il suo porticato quattrocentesco e l’arco dedicato a Margherita Teresa di Spagna.
    Molto amata per lo scorcio pittoresco è Punta Crena, spiaggia alla base del promontorio che divide il paese di Varigotti dalla Baia dei Saraceni, ribattezzata la Spiaggetta per le sue piccole dimensioni. La spiaggia termina con una grotta naturale dal fascino selvaggio, anche per merito della difficoltà d’accesso; la si può infatti visitare solo via mare, a nuoto o pedalò, dalla spiaggia di Varigotti.

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    Milano - Finale Ligure Marina

    6

    7

    8

    Finale Ligure Marina - Milano

    8

    9

    9

    Il costo del biglietto da Milano Centrale a Finale Ligure Marina è di 18,85 € per gli adulti e 9,45 € per i ragazzi fino a 12 anni.

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    Torino - Finale Ligure Marina

    14

    12

    16

    Finale Ligure Marina - Torino 

    9

    9

    13

    Il costo del biglietto da Torino Porta Nuova a Finale Ligure Marina è a partire da 13,40 € per gli adulti e 6,70 € per i ragazzi fino a 12 anni.

    S. Margherita Ligure

    Da vivere per il suo mare e per il suo territorio. Ottanta chilometri di sentieri per gli amanti dell’escursionismo, della mountain bike e del trekking e attività all’aria aperta immersi nel verde.
    Il mare di S. Margherita è un’area marina protetta ricca di coralli e una varietà di pesci, luogo prediletto dei sub, amanti dei canottieri e velisti.
    Da non perdere una splendida passeggiata lungo il percorso che porta verso Portofino.

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    Milano - S. Margherita Ligure/ Portofino

    8

    8

    8

    S. Margherita Ligure/Portofino - Milano

    8

    8

    9

    Il costo del biglietto da Milano Centrale a Santa Margherita Ligure-Portofino è di 15,65 € per gli adulti e 7,85 € per i ragazzi fino a 12 anni.

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    Torino - S. Margherita Ligure/ Portofino

    13

    13

    13

    S. Margherita Ligure/ Portofino - Torino 

    13

    13

    13

    Il costo del biglietto da Torino Porta Nuova a Santa Margherita Ligure-Portofino è di 14,60 € per gli adulti e 7,30 € per i ragazzi fino a 12 anni.

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    La Spezia Centrale - S. Margherita Ligure/ Portofino

    22

    21

    21

    S. Margherita Ligure/ Portofino - La Spezia Centrale

    20

    18

    17

    Il costo del biglietto da La Spezia Centrale a Santa Margherita Ligure-Portofino è di 6,60 € per gli adulti e 3,30 € per i ragazzi fino a 12 anni.

     

    Lun-ven

    sabato

    festivi

    Genova - S. Margherita Ligure/ Portofino

    40

    37

    36

    S. Margherita Ligure/ Portofino -Genova

    41

    37

    38

    Il costo del biglietto da Genova Brignole a Santa Margherita Ligure-Portofino è di 3,60 € per gli adulti e 1,90 € per i ragazzi fino a 12 anni.

  • Puglia
    Polignano a Mare

    Polignano a Mare

    Arroccato su uno sperone di roccia, è il luogo che diede i natali a Domenico Modugno. A Polignano il mare è blu e una musica dolce proviene dai rintocchi dell’orologio della piazza principale, i cui ingranaggi sono dentro una casa privata abitata da una signora che, ancora oggi, carica a mano i rintocchi.
    Scendendo sulla spiaggia di Polignano si può accedere ad una miriade di piccole grotte sul mare. Per chi viaggia in dolce compagnia merita di essere vista, esclusivamente raggiungibile a nuoto, la grotta dei Fidanzati; un’esperienza unica da ricordare assieme.
    E ogni estate, presso Lama Manachile, la spiaggia a poca distanza dal centro di Polignano, si tiene la tradizionale gara di tuffi in mare, da un trampolino alto ben 27 metri. Per chi voglia provare un tuffo nel 'blu dipinto di blu', la più accessibile Cala Grottone, regala comunque brividi e divertimento.

    Numero di collegamenti giornalieri dal 22 luglio al 25 agosto:

     

    lun-sab

    festivi

    Polignano a Mare – Bari

    20

    14

    Bari – Polignano a Mare

    20

    14


    Costo biglietto 
    Bari – Polignano a Mare: 2,50€ per gli adulti. Gratis i bambini fino a 10 anni.

    Monopoli

    Monopoli si è sviluppata sull’acqua, e per chi viene dal mare la porta d’ingresso è il vecchio porto, protetto dal castello aragonese, dove ancora si respira lo spirito del bordo di pescatori.
    Nella caletta del porto si può vedere il vazz, il gozzo, la tipica imbarcazione in legno di colori azzurro e rosso.
    Sul profilo delle case svettano i campanili con le loro cupole barocche, dominate dalla mole della Basilica Cattedrale, esempio di magnifica opulenza barocca.
    Monopoli offre una scelta di spiagge da far contenti tutti. La zona nord e quella più centrale della città sono fatte di scogliere frastagliate alternate a calette ed insenature; a sud, in località Capitolo invece si può scegliere tra le ampie spiagge di sabia dorata e fine.

    Numero di collegamenti giornalieri dal 22 luglio al 25 agosto:

     

    lun-sab

    festivi

    Bari - Monopoli

    20

    14

    Monopoli - Bari

    20

    14


    Costo biglietto 
    Bari – Monopoli: 3,20€ per gli adulti. Gratis i bambini fino a 10 anni.

    Lecce

    Dalla fisionomia tipicamente Seicentesca, è ricca di monumenti e palazzi signorili dalla fastosa scenografia architettonica. 
    Indispensabile un pomeriggio da trascorrere in una passeggiata tra le bellezze del «barocco leccese» attraversando Piazza del Duomo, Piazza Sant’Oronzo con i resti dell’Anfiteatro Romano e affacciandosi nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie e nella Basilica di Santa Croce. 
    Per i palati più golosi, imperdibili le dolci prelibatezze salentine, il pasticciotto, pastafrolla ripiena di crema pasticcera e amarena e il fruttone, ricoperto al cioccolato.

    Brindisi

    I Romani la consideravano la porta dell’Oriente, perché dal suo porto attraccavano e partivano navi che commerciavano con Turchia e Grecia.
    Il centro storico della città è un dedalo di vicoli con palazzi medievali e chiese tra cui il Duomo e la Chiesa di San Sepolcro, quella di San Paolo Eremita, e quella di San Benedetto. Pochi passi e si scopre il porto della città, costruito in una insenatura naturale, che alcuni dicono ricordare le corna di un cervo.
    Uno dei simboli della città è la Colonna Romana, l’unica rimasta di due a segnare la fine della Via Appia, l’antica strada consolare che collegava la città pugliese con Roma.
    E in una città portuale dalla ricca storia non poteva mancare una fortezza sul mare. Il Castello Aragonese, detto anche Castello a Mare, rimira imponente il porto di Brindisi, ubicato sull’Isola di Sant’Andrea. Peculiare la costruzione; la parte esterna, volta verso il mare, ha una forma triangolare, mentre l’interno – dentro cui si cela un piccolo porto – è di forma circolare.
    Per distinguerlo dal Castello Aragonese, i brindisini chiamano il Castello Svevo il ‘Castello di Terra’, una fortezza a pianta trapezoidale, parte di un più vasto complesso di fortificazioni volute da Federico II di Puglia, per proteggere la città da attacchi nemici.

    Numero di collegamenti giornalieri dal 22 luglio al 25 agosto:

     

    lun-sab

    festivi

    Lecce - Brindisi

    16

    11

    Brindisi - Lecce

    16

    11

     

    Costo biglietto Lecce - Brindisi: 2,90€ per gli adulti. Gratis i bambini fino a 10 anni.

  • Sicilia
    Taormina

    Taormina

    Il panorama dalla terrazza di Piazza IX Aprile spezza il fiato. La piazza principale di Taormina, il luogo degli incontri, degli aperitivi, il cuore della città, e la Torre dell’Orologio che rintocca l’ora esatta dal 1679.
    Da Messina in soli 40 minuti con i treni regionali raggiungi la stazione: da lì bus navette ti accompagneranno comodamente ad Isola Bella, uno degli angoli più noti della Sicilia, fitto di magnifici sentieri e una vista spettacolare sul mare cristallino della Sicilia, dove potrai visitare il Museo per i Beni Naturali e Naturalistici. Una visita alla rocca e al glorioso Teatro Greco-Romano è un must, facile da raggiungere con la Funivia di Mazzarò.

    Numero di collegamenti giornalieri:

     

    Lun-ven

    Sabato

    festivi

    Messina – Taormina Giardini

    10

    10

    9

    Taormina Giardini – Messina

    10

    10

    9


    Costo del biglietto 
    Messina – Taormina Giardini: 4,30€ per gli adulti. 2,20 € per i ragazzi fino a 12 anni. Bimbi fino a 4 anni gratis


    Letojanni

    La cittadina balneare siciliana di Letojanni è collocata proprio al centro di una splendida e ampia baia situata nel versante ionico dei monti Peloritani, compresa tra il promontorio di S. Alessio e quello di S. Andrea, sul quale è arroccata Taormina.
    Lunghi ed ampi arenili, bagnati da un bel mare blu, particolarmente limpido. Sino alla metà dell’Ottocento Letojanni era un borgo di pescatori, oggi è invece un’importante località turistica, grazie alle sue chilometriche spiagge e ad un lungomare ricco di strutture ricettive, bar e ristoranti tipici.
    Letojanni è il più classico dei paesini di mare: al tramonto, al profumo inebriante dei gelsomini si alterna quello delle specialità della cucina siciliana, mentre nelle stradine del paese i ritmi si fanno lenti e dilatati così che anche una passeggiata per i negozi prende un’allure un po’ vintage e incantata, come sul set d’un film… Eh sì, ricordiamo che alcune sequenze del celebre Johnny Stecchino di Benigni sono state girate proprio in Piazza Durante, a Letojanni.

    Numero di collegamenti giornalieri:

     

    Lun-ven

    Sabato

    festivi

    Catania – Letojanni

    14

    14

    7

    Letojanni – Catania

    14

    14

    7


    Costo del biglietto 
    Catania - Letojanni: 5,10€ per gli adulti. 2,60 € per i ragazzi fino a 12 anni. Bimbi fino a 4 anni gratis


    Cefalù

    Cefalù è mare, ma non solo. Ad appena 5 minuti a piedi dalla stazione si giunge nella piazza luminosa che inquadra la maestà del Duomo romanico-bizantino. Pochi passi ancora e si giunge al lavatoio medievale e al Museo Mandralisca, dove, tra libri, conchiglie e quadri, spicca il più celebre tra i capolavori di Antonello da Messina, il folgorante ritratto virile del Marinaio dal sorriso misterioso.
    Ovunque il mare fa da cornice, con vicoli che si interrompono con una vista dall’alto su uno scorcio unico del Mediterraneo.
    Cefalù è una città che abbraccia, custodisce e celebra le proprie tradizioni; anche quelle più peculiari, come la festa patronale del 6 agosto. La città si anima con luminarie lungo i corsi principali, processioni e liturgie e il rito secolare della ‘Ntinna a mare, una competizione spettacolare e unica nel suo genere.

    Numero di collegamenti giornalieri:

     

    Lun-ven

    Sabato

    festivi

    Palermo – Cefalù

    15

    15

    6

    Cefalù – Palermo

    15

    15

    6


    Costo del biglietto 
    Palermo - Cefalù: 5,60€ per gli adulti. 2,90 € per i ragazzi fino a 12 anni. Bimbi fino a 4 anni gratis


    Palermo Sferracavallo

    Scopri la comodità e la convenienza del treno per andare al mare a Sferracavallo, la fascinosa borgata marinara di Palermo, rinomata anche per gli ottimi ristoranti di pesce fresco.
    Il litorale di Sferracavallo si estende dal verde smeraldo della Baia del Corallo fino al reef di Barcarello che, con la sua banchina calcarea a pelo d’acqua, confina con la Riserva Naturale di Capo Gallo.
    Utilizzando il servizio metropolitano di Trenitalia raggiungi Palermo Sferracavallo da ogni parte della città, dalla stazione Centrale a quella di Palermo Notarbartolo e non solo: dall’Aeroporto di Punta Raisi, da Carini, da Isola delle Femmine e da tutta la Sicilia! 

    Numero di collegamenti giornalieri:

    Palermo Centrale – Palermo Sferracavallo

    16

    Palermo Sferracavallo – Palermo Centrale

    17


    Costo del biglietto 
    Palermo Centrale – Palermo Sferracavallo: 1,50€ per gli adulti. Non sono previste riduzioni bimbi e ragazzi.