Twitter Facebook Linkedin

Museo del Tesoro di San Gennaro

Situato accanto al Duomo di Napoli, il Museo del Tesoro di San Gennaro offre ai visitatori la possibilità di ammirare opere di inestimabile valore storico e artistico, tra cui la ricca collezione di gioielli creati dagli orafi della Scuola napoletana: un insieme di straordinari capolavori donati al Santo Patrono della città partenopea.

Se raggiungi Napoli con le Frecce o gli Intercity, puoi usufruire di promozioni dedicate:

  • offerta 2x1 all'ingresso per te e un accompagnatore, oppure di un ingresso singolo a prezzo ridotto.
  • 2x1 all'ingresso anche per i gruppi superiori a 25 persone, che potranno usufruire della guida al costo di 12 euro per l'intero gruppo.
  • le famiglie potranno usufruire della promozione "famiglia 2x1" che consente l'ingresso gratuito dei figli fino a 12 anni oppure al prezzo di 3 euro se di età superiore

  • Maggiori informazioni sulla promozione

    Per usufruire della promozione è necessario mostrare alla biglietteria il biglietto Frecce o Intercity con destinazione Napoli, con data di viaggio antecedente al massimo 3 giorni la data di visita alla mostra.

    La promozione è valida per il solo ingresso e per l’ingresso con visita guidata inclusa.

    Per accedere con la guida è necessario chiamare il museo al n. 081/294980, almeno un giorno prima della visita. 

    La promozione è valida fino al 31/12/2020.

  • Il Museo

    Il Museo del Tesoro di San Gennaro, custodito per secoli dalla Deputazione della città di Napoli, supera, come valore, quello della corona d’Inghilterra e degli zar di Russia. 

    Invenzione, devozione popolare, religiosità, spettacolarità: tutto questo e altro racchiude l’esposizione del Museo del Tesoro di San Gennaro, in un percorso di capolavori lungo sette secoli arrivato intatto fino a noi.

    Gennaro non è un Santo come tutti gli altri. Per i napoletani rappresenta al tempo stesso la speranza e la devozione, la confidenza e la meraviglia, la potenza e l’orgoglio popolare. Ogni anno, da secoli, i tre prodigi dello scioglimento del sangue restano inspiegabili ma anche la storia della sua figura è in gran parte avvolta nel mistero.