Torna Su / Back to top Torna Su / Back to top

Divine e Avanguardie. Le donne nell’arte russa.

Alle donne nell'arte russa è dedicata la mostra che Palazzo Reale a Milano ospita fino al 12 settembre.
Da muse ispiratrici e icone a protagoniste e creatrici di capolavori assoluti della storia dell’arte che hanno influenzato le generazioni successive.
La mostra restituisce un’idea dell’arte russa e del fondamentale ruolo delle donne in questo Paese, del loro contributo alla storia dell’arte, del loro ruolo nella società per l’emancipazione e per il riconoscimento dei diritti.

Se sei socio CartaFRECCIA e raggiungi Milano con le Frecce puoi usufruire della promo 2x1 sul biglietto di ingresso alla mostra per te e un accompagnatore, oppure di un ingresso singolo al prezzo ridotto di 12 euro. 

Possono inoltre usufruire della riduzione sul biglietto singolo di ingresso:

  • i clienti CartaFRECCIA che raggiungono Milano con Intercity o Intercity notte;
  • i possessori di un biglietto di corsa semplice a tariffa sovraregionale o di un abbonamento valido per raggiungere Milano;
  • i possessori di TRENITALIA PASS.

  • Maggiori informazioni sulla promozione

    Per usufruire delle agevolazioni riservate ai clienti CartaFRECCIA, sarà necessario presentare presso la biglietteria la carta e il biglietto Frecce, Intercity o Intercity Notte, in formato digitale o cartaceo, con destinazione Milano e data di viaggio antecedente al massimo 3 giorni quella di ingresso alla mostra.

    I clienti del Trasporto Regionale Trenitalia e Tper dovranno esibire il biglietto di corsa semplice a tariffa sovraregionale valido per raggiungere Milano il giorno di accesso alla mostra o l'abbonamento annuale o mensile in corso di validità per raggiungere Milano da Piemonte, Valle d’Aosta, Emilia Romagna e Veneto.

    La promozione è valida per gli ingressi alla mostra nei giorni da martedì a venerdì e non si applica ai biglietti acquistati online.

  • La mostra

    Curata da Evgenija Petrova (Direttore Scientifico del Museo Russo) e Joseph Kiblitksy, la mostra offre la possibilità di ammirare circa 90 capolavori in larga parte mai esposti prima d’ora in Italia, in un racconto che si dipana attraverso 8 differenti sezioni e 2 grandi capitoli: da un lato la donna e il suo ruolo nella società (sante e madonne, imperatrici, contadine e operaie, intellettuali, madri) ritratte da grandi maestri. Dall’altro le donne artiste, “le amazzoni dell’avanguardia russa”, donne protagoniste di una atmosfera culturale, storica e sociale straordinaria, attive nei primi trent’anni del Novecento quando crearono capolavori originali e innovativi: Natalia Goncharova, Ljubov Popova, Aleksandra Ekster e ancora artiste del realismo socialista come la scultrice Vera Mukhina con il suo modello in bronzo del complesso scultoreo “L’operaio e la kolchoziana” per il padiglione URSS all’Expo di Parigi del 1937.

    La grande mostra rappresenta anche l’occasione per accendere i riflettori sui temi dedicati alla parità di genere e al women empowerment.

    Per maggiori informazioni: https://divineavanguardie.it/