Home > Treni Regionali > Trentinointegrazioni trentino

Integrazione tariffaria

Trasporto integrato Provincia Autonoma di Trento MITT

Il MITT (Mobilità Integrata Trasporti del Trentino) è un sistema integrato di bigliettazione con titoli di viaggio elettronici realizzati su smartcard con validazione contactless, interamente finanziato dalla Provincia di Trento.

Area di applicazione

I biglietti integrati vengono rilasciati per percorsi totalmente compresi all’interno della Provincia di Trento, nei tratti di linea:

• Mezzocorona – Borghetto sull’Adige della linea del Brennero, con estensione fino ad Ora per i viaggi degli abbonati del tratto di linea Cavalese - Penia;

• Trento – Primolano per la linea della Valsugana.

Aziende partecipanti

• Trenitalia S.p.A.;

•Trentino Trasporti Esercizio S.p.A.

Condizioni di trasporto

• Il biglietto cartaceo emesso con i sistemi di vendita dedicati (Mitt), installati nelle biglietterie e punti vendita convenzionati, è valido fino alle ore 24,00 del giorno indicato sul biglietto stesso, sia esso di corsa semplice o di andata e ritorno, e non richiede convalida. Il biglietto cartaceo emesso dalle self service per percorsi provinciali deve invece essere convalidato prima della salita a bordo.

Nei termini della validità consente l’effettuazione di un viaggio di corsa semplice o di andata e ritorno sull’itinerario per il quale è valevole.

Non è ammessa l’effettuazione di fermate intermedie e non è quindi consentita la ripresa del viaggio dopo una sosta intermedia non dovuta a combinazione di orari e/o a coincidenze di treni.

• La carta scalare anonima è costituita da un tesserino con microchip con funzioni di borsellino elettronico, nella quale possono essere caricati importi da 10 a 100 euro.

All’atto dell’acquisto l’utente deve pagare il costo del supporto, fissato in 4,00 euro, ed una ricarica minima di 10 euro.

La carta scalare deve essere validata con le apposite apparecchiature contactless di stazione sia in salita che in discesa e tali operazioni vanno ripetute ad ogni cambio mezzo.

All’atto della validazione in discesa il sistema detrae dal credito della carta l’importo del viaggio. Le fermate intermedie, purché di durata inferiore alle due ore, non interrompono il viaggio ai fini del calcolo tariffario, che viene attuato considerando il percorso complessivo fra la prima validazione in salita e l’ultima validazione in discesa.

La carta scalare anonima è cedibile e può essere utilizzata contemporaneamente fino a un massimo di 6 persone viaggianti sullo stesso percorso.

La mancata validazione in discesa comporta il prelievo di 5,00 euro a viaggiatore dal credito della carta.

Se essa è causata da guasto delle validatrici, il maggior importo pagato è rimborsabile dopo verifica del sistema.

• La carta scalare nominativa è costituita dallo stesso tesserino con foto e microchip (smart card) utilizzato per gli abbonamenti.

In essa possono essere caricati importi da 10 a 100 euro, e si utilizza come la carta scalare anonima, con la differenza che può essere usata solo dal titolare e consente l’applicazione delle riduzioni per le categorie per cui sono previste.

Entrambi i tipi di carta scalare producono risparmi crescenti al crescere del numero di viaggi effettuati, che sono maggiori per la nominativa, in base al tipo di abbonamento contestualmente caricato. Gli sconti vengono sempre applicati alla ricarica successiva.

• Gli abbonati della Provincia di Trento sono dotati di una tessera con foto e microchip, denominata Smart Card, rilasciata dal Servizio Trasporti della Provincia Autonoma di Trento, che generalmente non ha scadenza di validità, salvo quella rilasciata a determinate categorie di utenti, e sulla quale sono preregistrati i dati anagrafici dell’abbonato e del percorso in abbonamento.

• Esistono 5 tipi di tessera Smart card.

• Studenti, per alunni della scuola dell’obbligo e fino alla classe quinta superiore, purchè di età non superiore a 30 anni;

• Studenti universitari, senza limiti di età;

• Lavoratori, per i lavoratori e gli utenti non classificabili negli altri gruppi;

• Pensionati, per gli anziani che hanno superato i 60 anni di età. Essi sono suddivisi in quattro categorie, A, B, C, D in base al reddito;

• Categoria G, che viene rilasciata alle seguenti classi di abbonati:

• Disabili, che comprende portatori di handicap, non vedenti, sordomuti, invalidi;

• Operatori in Servizio Civile volontario;

• Richiedenti asilo politico con attestazione del Servizio Politiche Sociali;

• Disoccupati e inoccupati frequentanti appositi corsi provinciali;

• Forze dell’Ordine, per gli appartenenti ad uno dei seguenti corpi: Arma dei Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Polizia Tributaria Investigativa, Polizia Penitenziaria, Corpo Forestale dello Stato, Corpo Forestale Provinciale, Polizia Municipale Intercomunale, Forze Armate.

 

Nella tessera, all’atto dell’acquisto in biglietteria, vengono caricati gli abbonamenti tramite appositi dispositivi di lettura/scrittura di microchip, e al cliente è rilasciata ricevuta cartacea di quanto corrisposto. Nella ricevuta è riportato il prezzo, il numero della Smart Card, il nome e cognome del titolare, la data di emissione e la data di scadenza della validità. La ricevuta non è valida per viaggiare, salvo quanto disposto per l’accesso ai treni non Regionali.

 

Tutte le smart card, anche quelle rilasciate a utenti che hanno diritto ad abbonamenti gratuiti, devono essere inizialmente rese valide per la vendita tramite il pagamento del supporto a microchip, fissato in 4,00 euro.

Accanto alle tessere smart card con microchip esistono anche i tesserini cartacei nominativi e senza foto rilasciati agli alunni della scuola dell’obbligo che utilizzano i servizi di trasporto dedicati casa-scuola. Tali tesserini hanno anche funzioni di abbonamento annuale e sono validi anche sui servizi di linea su gomma e su ferro.

I periodi di validità degli abbonamenti sono i seguenti:

settimanale: sette giorni dal lunedì alla domenica successiva;  

mensile: dal giorno di inizio della validità sino alle ore 24,00 del giorno antecedente del mese successivo. Se l’inizio della validità coincide con il primo giorno del mese la scadenza avviene alle ore 24 dell’ultimo giorno dello stesso mese;

semestrale lavoratori: da un lunedì a scelta dell’abbonato fino alla domenica della 26a settimana successiva;

• semestrale pensionati: dal giorno di inizio validità fino alle ore 24:00 del giorno antecedente del sesto mese successivo;

• annuale studenti universitari o studenti fino alla quinta superiore con libera circolazione: dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno successivo;

• annuale studenti fino alla quinta superiore senza libera circolazione: dal primo giorno di scuola fino al 30/06 dell’anno successivo;

• annuale lavoratori: da un lunedì a scelta dall’abbonato alla domenica della 52° settimana successiva. 

Punti Vendita

I titoli di viaggio di qualsiasi tipologia possono essere acquistati presso le biglietterie Trenitalia e Trentino Trasporti della provincia di Trento e nei punti vendita convenzionati.

Presso le biglietterie self service possono essere acquistati i titoli di viaggio cartacei di corsa semplice e andata e ritorno.

Riduzioni

I ragazzi di età inferiore a sei anni sono trasportati gratuitamente e con diritto al posto a sedere purché accompagnati da persona adulta munita di biglietto di viaggio, compresi i biglietti gratuiti e le tessere di libera circolazione provinciale, in ragione di un massimo di cinque minori di sei anni per ogni accompagnatore adulto. La certificazione dell’età del minore è resa verbalmente dall’adulto accompagnatore.

I gruppi di almeno 15 persone fruiscono della riduzione del 15% dietro compilazione di un elenco nominativo dei componenti del gruppo, da esibire al personale di controlleria unitamente al biglietto di viaggio.

Gli elettori hanno titolo alla tariffa scontata del 60%.

I biglietti acquistati con l’App Open Move per smartphone vengono rilasciati con la riduzione del 10%.

Tariffe

Biglietti di corsa semplice 

Tratta KM 39/18/TN 1^ CLASSE 39/18/A ORDINARIA 2^ CLASSE 39/18/C COMITIVE RIDOTTA 15% 2^ CLASSE 39/18/D ELETTORI RIDOTTA 60% 2^ CLASSE
1 – 4 1,70 1,10 1,10 1,10
5 – 7 2,00 1,30 1,10 1,10
8 – 11 2,70 1,80 1,50 1,10
12 – 15 3,30 2,20 1,90 1,10
16 – 20 3,80 2,50 2,10 1,10
21 – 25 4,40 2,90 2,50 1,20
26 – 30 4,70 3,10 2,60 1,20
31 – 35 5,00 3,30 2,80 1,30
36 – 40 5,30 3,50 3,00 1,40
41 – 45 5,60 3,70 3,10 1,50
46 – 50 6,00 4,00 3,40 1,60
51 – 60 6,60 4,40 3,70 1,80
61 – 70 7,10 4,70 4,00 1,90
71 – 80 7,70 5,10 4,30 2,00
81 – 90 8,30 5,50 4,70 2,20
91 - 100 8,70 5,80 4,90 2,30

Abbonamento 

SCAGL TARIFFA N. 40/18/A TARIFFA N. 40/18/B TARIFFA N. 40/18/C TARIFFA N. 40/18/Cbis
KM Abbonamento Settimanale Abbonamento Mensile Abbonamento Annuale Lavoratori Abbonamento Semestrale Lavoratori
1 - 4 8,10 32,60 303,70 174,00
5 - 7 9,00 35,80 332,30 191,00
8 - 11 9,70 39,00 361,70 208,00
12 - 15 10,70 41,60 392,80 223,00
16-20 10,90 43,20 403,00 231,00
21-25 11,20 44,80 419,30 240,00
26-30 11,20 44,80 419,30 240,00
31-35 11,50 45,50 422,80 243,00
36-40 11,70 47,10 438,10 251,00
41-45 12,00 48,50 452,80 259,00
46-50 12,60 50,10 465,30 267,00
51-60 13,10 53,00 492,70 283,00
61-70 14,00 55,60 522,30 298,00
71-80 14,60 58,00 547,20 311,00
81-90 15,10 60,10 572,30 324,00
91-100 16,10 62,10 601,90 337,00
>100 Aumento di € 0,50 ogni fascia di 10 km Aumento di € 2,00 ogni fascia di 10 km Aumento di € 25,00 ogni fascia di 10 km Aumento di € 13,00 ogni fascia di 10 km
Estensione servizio urbano 2,40 9,20 83,90 42,00


Aggiornato a gennaio 2017