Home > Cartafreccia > Promozioni dai partner per Arte e spettacoloConvenzioni Musei dei Bambini
Non sei ancora socio?
Iscriviti gratuitamente!
Da oggi CartaFRECCIA è anche carta prepagata
Log in area riservata
Hai una CartaFRECCIA provvisoria? Completa l'iscrizione

Prossima fermata: si gioca!

C'è ancora tempo per visitare gli allestimenti dedicati al Frecciarossa 1000 nei tre musei italiani: Muba di Milano, Explora di Roma e Città della Scienza di Napoli.

Scopri tutti i vantaggi a te riservati per raggiungere con le Frecce o CartaFRECCIA i tre capoluoghi!

I vantaggi

Museo Explora - Roma
Se raggiungi Roma con le Frecce* o sei socio CartaFRECCIA hai diritto ad uno sconto del 10% a famiglia** sul biglietto d'ingresso.

MUBA - Milano
Raggiungi Milano con le Frecce* e il costo del biglietto d'ingresso è scontato a 10 euro per 1 adulto e 1 bambino, previa prenotazione telefonica da effettuare al numero 02-43 98 04 02.
Puoi ottenere lo stesso sconto se presenti la tua CartaFRECCIA.

Città della Scienza - Napoli
Se ti rechi a Napoli con le Frecce* o presenti la tua CartaFRECCIA puoi ottenere lo sconto del 20% a famiglia**.


*Il biglietto delle Frecce deve avere una data di viaggio antecedente al massimo 5 giorni l’ingresso alla mostra.
**Per famiglia si intende minimo 2 persone e massimo 5.

Istallazioni Frecciarossa 1000

Inaugurate nel 2015 le istallazioni Frecciarossa 1000 hanno coinvolto migliaia di bambini, famiglie, scuole e gruppi in visita: nati per avvicinare attraverso il gioco i bambini al mondo delle ferrovie e del trasporto su ferro, il più ecologico tra quelli a motore, gli allestimenti voluti da FS prevedono diverse attività e modalità ludico-ricreative.
Dal vagone dalle mille curiosità di Milano, al treno da pilotare di Roma, allo smart game di Napoli, gli exhibit evidenziano vari aspetti legati al viaggio arricchendo la visita dei bambini di informazioni preziose su tematiche quali ecologia, tecnologia e società.
I piccoli possono così scoprire la costruzione del treno con materiali riciclabili, l'uso di tecnologie avanzate come le onde radio per comunicare con una torre di controllo e permettere una rilevazione automatica della velocità e anche conoscere il risparmio di emissioni di CO2 rispetto agli altri mezzi di trasporto.