Informazioni sul trasporto della bicicletta

Trenitalia da sempre si impegna per favorire chi sceglie di sostenere l’ambiente per viaggiare, forte della convinzione che treno+bici sia la soluzione di viaggio più eco-friendly, oltre che sempre più trendy.




Benissimo, chiudila e sistemala negli spazi previsti per i bagagli facendo attenzione che rimanga sempre ben ferma durante tutto il viaggio.




Puoi rendere smontabile una delle due ruote, comprare una sacca già pronta per portarla sempre con te, o realizzarne una. Il mercato, infatti, offre una vasta selezione di sacche appositamente studiate per il trasporto della bici, nelle dimensioni già previste per portarla in treno (80 x 110 x 40 cm), sia questo un treno regionale, un IntercityNotte od Intercity o una delle tre Frecce, Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca.




Alcuni treni dispongono di un vano dedicato al trasporto delle biciclette. Viaggiando nelle carrozze letto e cuccette, la bici dovrà essere sempre sistemata nello spazio bagagli del compartimento prenotato. Negli altri casi, la bici va posizionata nello spazio riservato ai bagagli o, se questo fosse interamente occupato, va posta nel vestibolo, o nel corridoio agganciandola ad un punto fisso disponibile nella carrozza, quale ad es. il corrimano.




Prima della definitiva sistemazione della bicicletta a bordo, verifica di non intralciare il passaggio di altri viaggiatori o del personale presente a bordo. In caso di difficoltà ad individuare gli spazi utili, puoi sempre rivolgerti al capotreno, prima della salita a bordo. In ogni caso, prima della partenza del treno, va sistemata la bicicletta seguendo le indicazioni, per la sistemazione meno scomoda e più sicura.




Se viaggi con altri amici e siete un gruppo di almeno dieci persone, che volete viaggiare con le vostre bici su di un treno Regionale, dovrete fare richiesta direttamente alla Direzione Regionale competente, con almeno sette giorni di anticipo, rispetto alla data di partenza. Non è possibile viaggiare a bordo con le proprie biciclette, infatti, senza aver ricevuto la prevista autorizzazione della Direzione Regionale di Trenitalia. In ogni caso, il personale di bordo potrebbe non consentire il trasporto di biciclette, qualora ritenga che queste ultime possano arrecare disturbo o impedimento agli altri passeggeri.




Salire su di un treno senza bisogno di smontare e poi rimontare la propria bicicletta può essere davvero un gran vantaggio; per poter viaggiare in treno con la bici montata al seguito, è necessario che la tua bicicletta non sia in nessun caso più lunga di due metri; che tutti i treni interessati dal viaggio ammettano il trasporto delle bici, e che tu abbia convalidato il biglietto previsto per la bici prima della salita a bordo. Il trasporto della bicicletta montata non è mai consentito sui treni di media e lunga percorrenza ovvero sui treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity ed Intercity Notte.




Per decidere il tuo programma di viaggio in treno, con la bici al seguito, verifica preventivamente tutte le informazioni sui treni, che consentono di trasportare le biciclette per il percorso che ti interessa. Ti basterà verificare le informazioni sull’orario cartaceo di Trenitalia, consultare il sito www.trenitalia.com, od informarti prima della partenza in biglietteria, in agenzia o leggi il quadro orario dei treni in partenza, affisso in tutte le bacheche di stazione.




Acquistato il biglietto speciale per il trasporto della bicicletta, ricordati di convalidarlo prima della salita a bordo. Avrai modo così di trasportare la tua bici sui diversi treni del tuo programma di viaggio, in tutto l’arco di validità delle 24 ore del biglietto bici.




Per trasportare la tua bici sui treni internazionali - laddove il trasporto sia consentito in considerazione anche degli spazi disponibili– acquista il biglietto prima della partenza, o rivolgendoti al personale di bordo.
E’ comunque sempre buona abitudine rivolgersi al personale di bordo prima di salire a bordo del treno con la bicicletta; Il personale potrà consigliarti già su quale sia il vagone meno affollato sul quale poter salire con la tua bici.




Le indicazioni cui far riferimento sono le Condizioni Generali di Trasporto Passeggeri, presenti nella sezione Area Clienti di questo sito.
Per viaggi in ambito regionale, vanno verificate le condizioni che regolamentano il trasporto della bicicletta montata a bordo treno, in quanto possono variare nei vari ambiti regionali, da una Regione all’altra. Va perciò verificato se sia necessario o meno l’acquisto del biglietto, selezionando la tariffa relativa alla Regione o le Regioni di vostro interesse, su questo sito alla sezione In regione.




Chi viaggia con una bici montata al seguito senza aver acquistato il relativo biglietto per la bici, vedrà applicarsi la sanzione prevista per i biglietti di corsa semplice; allo stesso modo, nel caso di richiesta di rimborso, per rinuncia al viaggio, il supplemento bici verrà rimborsato nei termini previsti per il biglietto di corsa semplice.
Il trasporto della bicicletta montata non è consentito sui treni di media e lunga percorrenza ovvero sui treni Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca, Intercity ed IntercityNotte.